Cos'è un HDD?

click fraud protection

Il disco rigido, o HDD, è stato per anni uno dei pezzi più importanti dell'hardware del PC. Ecco come funziona un HDD e dove si inserisce nei PC moderni.

L'HDD o il disco rigido è lassù con CPU e RAM come uno dei pezzi più riconoscibili dell'hardware del computer. Anche le persone che non sono appassionate di tecnologia hanno probabilmente sentito parlare di dischi rigidi, anche se non sanno esattamente di cosa si tratta. Sebbene l'HDD possa sembrare bizzarro e obsoleto, in realtà è una tecnologia abbastanza complessa anche per gli standard odierni. Ecco tutto ciò che devi sapere.

Un dispositivo di archiviazione ad alta capacità ma lento per PC

Il disco rigido (o disco rigido, da cui deriva l'HDD) è un veterano del mondo dei computer. È uno dei pochi componenti in un PC che è meccanico, il che significa che utilizza parti mobili in analogico funzionamento, al contrario di qualcosa di 100% elettrico o digitale, che è ciò che l'industria ha trend in direzione. L'HDD è uno dei più antichi tipi di componenti per computer ancora venduti oggi, ed è anche uno che ha visto cambiamento relativamente piccolo rispetto ad altri componenti come CPU e GPU. Questo non vuol dire che i dischi rigidi non lo abbiano fatto migliorato; hanno e offrono più capacità che mai.

Ci sono due componenti di base in un HDD: piatti e un braccio. I vassoi oi dischi sono le cose fisiche che memorizzano i dati e di solito sono fatti di qualcosa di non magnetico come il vetro. Essere non magnetici è importante, poiché questi piatti sono ricoperti da un materiale magnetico, ed è l'alterazione di questo materiale magnetico che può creare dati. Il braccio brandisce una testina di lettura e scrittura, che interagisce fisicamente con il materiale magnetico per leggere e scrivere dati. Il braccio non è l'unica cosa che si muove in un HDD, tuttavia, poiché i dischi sono in grado di ruotare per portare la testina di lettura/scrittura dove deve essere più rapidamente.

Per molti anni, i miglioramenti alla tecnologia degli HDD si sono in gran parte concentrati sulla capacità poiché le prestazioni sostanzialmente non possono migliorare. L'innovazione più recente negli HDD è stata la registrazione magnetica Shingled (o SMR). Fondamentalmente, ogni piatto è composto da tracce circolari, proprio come vedresti per gli eventi di corsa, e in un normale HDD queste tracce non si sovrappongono. Un'unità SMR consente a queste tracce di sovrapporsi, aumentando così notevolmente la capacità, ma il problema è che ogni volta che i dati vengono scritti, vengono scritti su due tracce. I dati devono essere rimescolati per evitare la perdita di dati, che rallenta notevolmente le prestazioni.

Dagli anni 2010, tuttavia, gli HDD non sono stati l'unico dispositivo di archiviazione in città. Gli SSD sono fondamentalmente lo specchio opposto dell'HDD, e dove gli HDD offrono una capacità elevata a un prezzo basso in un dispositivo fisicamente grande e meccanico, gli SSD offrono prestazioni molto più elevate in un fattore di forma piccolo e digitale al 100%, sia che tu stia parlando il meglio dei migliori SSD o anche un modello mediocre.

Dovresti ancora comprare un HDD?

Dal punto di vista finanziario, l'industria dei dischi rigidi è in declino, soprattutto dal 2022, che ha visto le vendite di HDD diminuire di quasi il 50% rispetto al 2021. I laptop hanno più o meno smesso di utilizzare gli HDD, soprattutto perché in quanto dispositivo meccanico, l'HDD è vulnerabile a malfunzionamenti quando è in movimento, il che è un problema per un dispositivo mobile come un laptop. Anche nei PC relativamente economici, gli SSD stanno spuntando sempre di più man mano che gli SSD diventano sempre più economici. Questo rende difficile giustificare l'acquisto di un HDD, ma non è ancora il momento di dichiararlo estinto.

In primo luogo, al momento in cui scrivo, gli SSD stanno raggiungendo prezzi stracciati, ma è probabile che questo non regga. Praticamente ogni azienda che produce SSD sta riducendo la produzione per ridurre l'offerta, il che farà salire i prezzi. Gli HDD, d'altra parte, non diventeranno più costosi (probabilmente), e sebbene gli SSD avranno probabilmente ancora un valore decente per la capacità, gli HDD dovrebbero offrire il miglior affare con un margine significativo.

Inoltre, gli HDD possono generalmente raggiungere una maggiore quantità di spazio di archiviazione rispetto agli SSD, almeno per l'utente medio. 8 TB è il limite per i singoli SSD, ma gli HDD possono arrivare fino a 21 TB, quasi tre volte di più. Naturalmente, un HDD è molto più grande di un SSD, ma gli HDD utilizzano vecchi cavi SATA anziché slot M.2 come i più moderni SSD, che in questo caso è un vantaggio per l'HDD, poiché la maggior parte delle schede madri tende ad avere più porte SATA rispetto a M.2 slot. Ci sono modi per aggirare questo problema per gli SSD, come l'utilizzo di una scheda PCIe x16 che può trasportare più SSD o l'utilizzo di SSD SATA (che sono più lenti delle unità NVMe), ma gli HDD forniscono innegabilmente una soluzione più semplice perché stai usando solo le porte SATA e possono offrire molto più spazio di archiviazione rispetto a un SSD SATA per un prezzo inferiore prezzo.

Infine, se utilizzi un HDD solo per archiviare i dati anziché utilizzarli attivamente, le scarse prestazioni non avranno molta importanza. Un HDD non dovrebbe mai essere il tuo disco principale e non è nemmeno più adatto per archiviare i giochi (che è meglio farlo su un SSD), ma l'archiviazione a lungo termine di altri tipi di supporti e il backup dei dati è esattamente ciò per cui gli HDD sono utili.

Per essere chiari, gli HDD sono piuttosto di nicchia in questi giorni e la maggior parte delle persone farebbe meglio ad attenersi agli SSD, anche a quelli economici. C'è ancora spazio per gli HDD nei PC moderni, tuttavia,