Ecco come Microsoft ha migliorato le prestazioni di Office sul Web tramite Edge

click fraud protection

Microsoft ha evidenziato la sinergia tra i suoi team di sviluppo Edge e Office che l'ha aiutata a creare prodotti migliori per tutti.

Punti chiave

  • Le app di Microsoft Office possono essere utilizzate gratuitamente sul Web e offrono la maggior parte, se non tutte, le funzionalità di base, rendendole facilmente accessibili e utili.
  • Il team di sviluppo di Edge ha collaborato con il team di Office per migliorare le prestazioni delle app di Office sul Web, correggendo bug e introducendo nuovi strumenti.
  • I miglioramenti includono la riduzione dell'utilizzo della CPU e l'aumento della precisione nella creazione di profili, il supporto delle mappe di origine nello strumento Performance di Edge per il debug e fornire approfondimenti sui selettori CSS che hanno un impatto prestazione.

Le app di Microsoft Office sono disponibili su a varietà di piattaformee vengono aggiornati con nuove caratteristiche abbastanza frequentemente. Forse il modo più accessibile per sfruttarli è attraverso le loro varianti web in cui puoi utilizzare app come Word, PowerPoint ed Excel direttamente nel tuo browser senza dover pagare nulla. Naturalmente, potresti non ottenere sempre il set completo di funzionalità che Office ha da offrire, ma sarai coperto per la maggior parte, se non per tutte, delle tue esigenze di base. Ora, Microsoft ha spiegato come sta migliorando ulteriormente l'esperienza di Office sul Web attraverso la collaborazione tra i team di Office e Edge.

Microsoft ha sottolineato che le app di Office sono particolarmente complesse da implementare sul web, simili alle app di messaggistica e videoconferenza. Questo perché ospitano migliaia di moduli CSS e un paio di migliaia di nodi nell'albero DOM (Document Object Model) e inviano molte richieste HTTP al caricamento della pagina. Pertanto, è importante costruirli in modo tale da offrire le migliori prestazioni possibili senza compromettere la funzionalità. Per soddisfare questo requisito, il team di sviluppo di Edge ha programmato diverse nuove funzionalità di DevTools specificamente per diagnosticare e risolvere i problemi di prestazioni in Office.

Per cominciare, il team ha notato che durante la profilazione e la registrazione dell'utilizzo della CPU sui lanci di PowerPoint sul Web, l'utilizzo della CPU è aumentato drasticamente. Dopo ulteriori indagini tramite Event Tracing per Windows (ETW), gli sviluppatori di Edge si sono resi conto che si trattava di un bug nell'implementazione del profiler della CPU in Chromium perché utilizzava un approccio di attesa occupato, per cui eseguiva il codice anche quando avrebbe dovuto attendere l'attivazione dell'evento successivo. Questo potrebbe non essere stato rilevato durante la profilazione di applicazioni semplici, ma è stato notato durante i test di PowerPoint, a causa della sua complessità. Il team Edge è stato in grado di risolvere il problema, riducendo l'overhead di campionamento della CPU del 95% e abbattendo l'utilizzo della CPU del 71% durante la profilazione. Nel complesso, questo ha aiutato il team di PowerPoint a ottenere un quadro più accurato delle prestazioni di carico, avvantaggiando anche tutti gli altri che utilizzano questi DevTools.

Successivamente, le mappe di origine sono ora supportate anche negli strumenti Prestazioni e Memoria su Edge. In particolare, il primo visualizza automaticamente funzioni non minimizzate e nomi di file, il che rende molto più semplice il debug dei problemi. Questo processo di annullamento della minimizzazione ha consentito al team di PowerPoint di individuare rapidamente i problemi nel codice, ad esempio modelli di programmazione errati. Inoltre, è stato introdotto il supporto per Azure Pipelines, il che significa che puoi facilmente pubblicare mappe di origine durante il processo di compilazione.

Allo stesso modo, quando il team di Microsoft Word stava indagando sulle prestazioni dell'app sul Web, ha notato un ritardo di ricalcolo dello stile di 75 ms, che stava rallentando il lancio di Word. Sfruttando gli strumenti per le prestazioni in Edge, gli sviluppatori sono stati in grado di identificare che ciò era dovuto a un'implementazione inefficiente di una funzione JavaScript, che sono stati quindi in grado di risolvere. Microsoft ha anche evidenziato Selector Stats in Edge DevTools che facilita gli sviluppatori web facendo loro sapere quali selettori CSS potrebbero avere un impatto negativo sulle prestazioni della loro applicazione.

Ci sono un sacco di altri miglioramenti che sono stati apportati anche allo strumento Memoria in Edge: può caricare file di istantanee heap più grandi, il la generazione di istantanee dell'heap di dimensioni superiori a 1 GB è del 70-86% più veloce, puoi confrontare due istantanee in base al percorso di conservazione e spostarle di più anche facilmente.

Microsoft afferma che questa sinergia tra i team di sviluppo di Edge e Office gli ha consentito di costruire meglio prodotti che avvantaggiano non solo questi due team, ma anche altri sviluppatori Web e utenti finali che utilizzano i loro prodotti pure. Se hai altre richieste di funzionalità o rilevi un bug, puoi menzionarlo nel repository GitHub dedicato Qui.